Ritagliarsi uno spazio da dedicare al proprio corpo è una pausa dal quotidiano che libera la mente.

Attraverso il movimento e la creatività, non solo possiamo recuperare il benessere, ma anche una dimensione di ascolto del nostro corpo, mantenendo viva la consapevolezza del nostro stare nel qui ed ora.

Come danzatrice performer esploro gli incroci tra diversi linguaggi artistici per creare uno spazio esperienziale unico. Nella danza metto al centro la ricerca del movimento inedito, l’improvvisazione e l’immediatezza del gesto.

Nel 2015 partecipo al finissage della mostra La Genesi del Sogno con una danza dedicata alle opere dell’artista russo Kudryashov su musiche di Skrjabin.
Nel 2015 realizzo la performance multimediale Allure, per la regia di Paola Pisani.
Nel 2016 partecipo assieme alla danzatrice Marta Zacchigna al finissage dell’esposizione di tre portfolio tratti dal concorso URBAN Photo Awards 2016, promosso dall’associazione dotART di Trieste presso il Museo d’Arte di Parenzo (Croazia), proponendo Dancing Photos, una performance in tre atti.
Nel 2017 prendo parte al progetto artistico Canto – produzione Actis, per la regia di Paola Pisani, che ha debuttato in anteprima al Dance Project Festival al Teatro Sloveno di Trieste.

MARTINA SERBAN

Danzatrice e psicologa, sperimenta diversi stili che vanno dalla danza classica, alla modern-jazz e alla contemporanea. Successivamente si diploma sia presso la scuola di formazione triennale “ Risvegli Maria Fux” di Milano in Danza Creativa e Danzaterapia, sia presso il Centro Creativo della Danzaterapia di Buenos Aires, tuttora diretto da María Fux, danzatrice argentina ultra-novantenne.

Attualmente continua a seguire periodicamente seminari di approfondimento, a Buenos Aires e in Italia, sia con María Fux che con Maria José Vexenant, sua erede artistica. Questa esperienza e questi incontri sono stati l’ispirazione per un progetto filmico riguardante María Fux, diventando anche parte stessa della narrazione. Il film documentario, di cui è interprete, si intitola Dancing with Maria, per la regia di Ivan Gergolet, ed ha ricevuto il Premio Civitas Vitae 2014 alla Settimana Internazionale della Critica della 71. Mostra del Cinema di Venezia, ed è stato nominato finalista agli European Film Award 2015.

Integra lo studio del movimento completando la formazione per istruttore Pilates Matwork con Claudia Fink, consegue il diploma FIF-EFA di Insegnante di Pilates Matwork riconosciuto in ambito internazionale dall’EFA ed in ambito nazionale dall’A.S.I. (Associazioni Sportive Sociali Italiane), ente di promozione sportiva, riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno.
Vive a Trieste; svolge la propria attività a Trieste, sia nel proprio studio professionale che collaborando con altre associazioni, a Udine presso il Circolo Zoo, a Ljubljana (Slo) presso l’accademia nazionale Ameu Akademija za Ples – all’interno dell’indirizzo di danza contemporanea – e a Milano presso la scuola di formazione triennale in Danza Creativa e Danzaterapia “Risvegli Maria Fux”.

 


DANZA CREATIVA

CHE COS’È LA DANZA CREATIVA

Attraverso la Danza Creativa si attinge al linguaggio corporeo individuale rispettando la naturalità e spontaneità del movimento. L’obiettivo è fare esperienza di un percorso guidato di improvvisazione, che porta a scoprire le proprie qualità e ad esprimersi con il proprio linguaggio personale, rafforzandolo ed ampliandolo. Aiuta ad acquisire fiducia in se stessi e consapevolezza delle caratteristiche e dei “colori” del proprio modo di danzare, potenziando le abilità motorie e nutrendo la sfera creativa, insita in ognuno di noi.

COME SI SVOLGONO GLI INCONTRI

Ogni incontro offre il piacere di immergersi nella musica, affina la capacità di esprimersi attraverso il movimento, riscoprendo la poesia del proprio corpo e della sua relazione con lo spazio. Attraverso la conduzione si intraprende un viaggio attraverso suoni, immagini e improvvisazioni guidate, cosicché il corpo respiri la bellezza della musica e si abbandoni al ritmo, ai profumi, e alla libertà di espressione.

A CHI SI RIVOLGE

È un tipo di approccio indicato anche per bambini dai 4 anni in su, come forma di accompagnamento alla crescita, e per gli adulti di qualsiasi età, per godere di una disciplina artistica espressiva in grado di alleviare le tensioni e regalare momenti di benessere autentico. È indicata anche per chi pratica discipline affini allo spettacolo, come il teatro, o per chi studia altre forme di danza, per trovare stimoli nuovi e concentrarsi sulla relazione tra la musica e la sua interpretazione. Non richiede una preparazione tecnica, né esperienze affini nel campo della danza o del teatro.


LEZIONI SETTIMANALI

Le lezioni settimanali si svolgono a Trieste, nello studio di via San Nicolò.

Corso adulti a partire dal 10 settembre 2018:
lunedì e giovedì in orario 19.15-20.15
mercoledì in orario 11.00-12.00

Corso bimbi a partire dai 4 anni
mercoledì 16.30-17.15 prima lezione di presentazione 26 settembre

Dal prossimo autunno 2018 lezioni settimanali anche a Padova: contattami per ricevere maggiori informazioni.


PROGETTI

Laboratori di Danza Creativa – Danzaterapia rivolti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di Trieste e Gorizia per accompagnare lo sviluppo motorio ed emotivo – relazionale del bambino.

Laboratori di Danza Creativa – Danzaterapia per gli ospiti delle Case di Riposo, rivolti ad anziani autosufficienti e non autosufficienti, con possibilità di attivare percorsi di gruppo integrando anche il personale e i famigliari. Tali percorsi sono attualmente svolti in collaborazione con la Fondazione OIC nelle sedi venete di Padova – Civitas Vitae e Nazareth, Vedelago, Carmignano del Brenta.

WORKSHOP

Si organizzano workshop tematici di Danza Creativa secondo il metodo Maria Fux della durata di 2 ore.
I workshop si tengono a Trieste, Udine, Ljubljana e periodicamente in altre città d’Italia.
Settembre 2018/ luglio 2019: le date* dei prossimi workshop a Trieste sono sabato 8 settembre, 6 ottobre, 17 novembre, 16 febbraio, 30 marzo, 18 maggio, 15 giugno, 6 luglio in orario 14.30-16.30.
Vista l’alta partecipazione e il limite massimo di partecipanti è necessario prenotare il proprio posto e pre-iscriversi.

*Le date potrebbero subire variazioni.

Per informazioni sulle date, orari e modalità d’iscrizione dei workshop a Udine visita il sito Circolo Zoo.

A Catania presso la Formazione Triennale in DanzaCreativa/Danzaterapia a.s.d. MusicArtEmozioni sabato 19 gennaio.
A Milano presso la Formazione Triennale Risvegli Maria Fux domenica 11 novembre 2018 e 14 aprile 2019.

Per avere maggiori informazioni, prenotare il proprio posto e/o per richiedere i workshop nella tua città contattami.

Ti piacerebbe intraprendere una formazione professionale in DanzaCreativa/ Danzaterapia metodo Maria Fux?
A settembre 2019 aprirà a Trieste una sede distaccata della scuola RisvegliMariaFux di Milano. Prendi contatto con la segreteria per ricevere maggiori informazioni scrivendo a: risveglimariafux@gmail.com


DANCING WITH MARIA

Dancing with Maria è un film documentario del 2014 diretto da Ivan Gergolet. È stato presentato nella settimana della critica della 71ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ha ricevuto una segnalazione speciale come migliore docu-film ai Nastri d’argento 2015 ed è stato tra le nominations per la categoria documentari degli 28° European Film Awardsdel 2015.
Protagonista della storia è Maria Fux, la straordinaria danzatrice argentina, ultranovantenne, che tuttora svolge la propria attività nel suo studio di Buenos Aires. Intorno a lei si muovono le storie di persone diverse tra loro, che ci fanno capire come sia possibile cambiare e migliorare la propria vita grazie alla danza.


SEMINARI

METAFORE CORPOREE:
BODY-MIND CENTERING® E DANZA

L’obiettivo della pratica proposta è portare ciascun partecipante a percepire il proprio corpo come espressione della propria mente (e viceversa), ad ampliare le proprie capacità percettive e sensoriali, ai fini dell’azione creativa e performativa. Un lavoro corporeo che dalla percezione delle strutture anatomiche e dell’ambiente si apre alla danza tra oriente e occidente, attraverso l’improvvisazione e la relazione con il suono e lo spazio, nel dialogo tra dentro e fuori di noi.
Scopriremo come il gesto e il movimento possano essere metafore di pensieri, sensazioni, emozioni e esperienze vissute facendosi espressione evocativa che non esplicita la relazione tra gli eventi,  ma la sottende e lascia così uno spazio di interpretazione e risonanza personale all’osservatore, il testimone della danza. Esploreremo la forma, la composizione, la qualità, la dinamica del nostro sistema corpo-mente nel suo processo creativo ed evolutivo, con l’ausilio di immagini, tocco e movimento guidato e libero.
Ci porremo in ascolto percettivo affinché dal dialogo tra sensazione e movimento possano emergere personali paesaggi e metafore che informino poi la danza di ciascuno in relazione allo spazio interno, lo spazio esterno, lo spazio della relazione e lo spazio sonoro.
Chiederemo al corpo di vibrare e dare vita a una danza che origini da personali paesaggi interiori, e da motivazioni all’agire suscitate sia dalle memorie delle nostre strutture corporee sia dagli stimoli provenienti dall’ambiente – in un continuum tra pensiero e azione.

Il seminario è a cadenza trimestrale circa ed ha una durata complessiva di 6 ore:
9.30-12.30
pausa pranzo
13.30-16.30

Marcella Fanzaga
Si è laureata in Danza Contemporanea presso la School for New Dance Development di Amsterdam (laurea riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione), in Teatro Danza presso la Civica P. Grassi e in Danza Terapia con Maria Fux presso la Civica Scuola di Animazione Pedagogica e Sociale di Milano. Ha studiato a New York alla Erick Hawkins Dance Foundation ed al Limon Institute. Attualmente sta seguendo il percorso di formazione in Body-Mind Centering® come Teacher nei programmi di formazione BMC® certificati. Ha conseguito il titolo di Educatrice del Movimento Somatico (SME), di Educatrice del Movimento in Età Evolutiva (IDME) e di Practitioner Body-Mind Centering®. E’ membro professionista della BMCA.
Ha danzato per coreografi quali Min Tanaka, Katie Duck e Masaki Iwana, facendo parte della compagnia di danza Butoh Habillé d’eau. Con le proprie coreografie ha partecipato a numerosi festival in Italia ed all’Estero. Ha orientato la propria ricerca approfondendo l’arte dell’improvvisazione, come composizione istantanea, collaborando con diversi musicisti tra cui Maddalena Zeiro, Alessandro Bosetti, Carlo Virzi, Fakhraddin Gafarov, Cristiano Calcagnile e Gianni Mimmo.
Insegna Danza Contemporanea – Improvvisazione – Danza Terapia – Danza Creativa – Body-Mind Centering® collaborando con scuole private ed enti pubblici, e scuole di formazione professionale.
Tiene laboratori di Training Fisico e Teatro Danza per attori sia in Italia sia all’estero.
Da quindici anni realizza progetti di sensibilizzazione alla danza approvati dal Provveditorato agli Studi di Milano presso le scuole dell’infanzia, elementari e medie.

DATE E TEMATICHE
I FLUIDI
sabato 22 settembre 2018

Esploreremo insieme le diverse qualità ed espressioni dei fluidi che scorrono all’interno del corpo. La rete di comunicazione con noi stessi e con il mondo: nel nutrimento, nell’emozione, nel sentimento, nel movimento continuo e poliritmico, nella vita che fluisce e nella sua possibilità di trasformazione.

MUSCOLI PSOAS E DIAFRAMMA
sabato 2 febbraio 2019

Esploreremo insieme le diverse qualità ed espressioni dei muscoli, la loro capacità di collaborazione e di movimento sinergico, il loro dinamismo e la modulazione delle forze che sostengono e portano il corpo nello spazio, il loro senso di potenza e vitalità, la loro tridimensionalità, la loro prontezza all’azione, la loro capacità di modulare il tono.
Porremo particolare attenzione alla relazione tra il diaframma e i muscoli psoas, tra il respiro e il movimento che si trasmette fino alle gambe e ai piedi, per dare leggerezza al cammino e maggiore articolazione e raffinatezza al passo.

IL SISTEMA FASCIALE
sabato 4 maggio 2019

Esploreremo insieme il sistema fasciale in relazione ai piani dello spazio e ai legamenti.
La fascia avvolge e connette, permettendo sia la differenziazione delle strutture, sia la trasmissione delle forze e del movimento attraverso di esse. Faremo esperienza delle qualità sensoriali della fascia, della sua capacità di adattarsi al movimento e cambiare la propria struttura per mantenere l’equilibrio tra gli spazi interni, la tensegrità e la comunicazione nell’equilibrio tra flusso e forma.


LABORATORI

DND danza per non danzatori
Pratiche di composizione istantanea 

«Questo ciclo d’incontri è per chi canta sotto la doccia, per chi balla in cucina quando la radio passa la sua canzone preferita, per chi danza sotto la pioggia e per chi a volte teme di essere un pazzo ma in realtà è soltanto un artista.»
L’arte di comporre e improvvisare permette di saper giocare e manipolare il tempo: saper proiettare il movimento nel futuro, comporre danza nel presente e lasciare una traccia del movimento nel passato. Improvvisando si cercherà di mettere alla prova il corpo, ricercando soluzioni efficaci ed ergonomiche che permetteranno ai partecipanti di scoprire nuovi modi per utilizzare il loro strumento di espressione.
Il seminario è pensato come un ciclo di 5 incontri dalla durata di un’ora e mezza ciascuno. I diversi appuntamenti seguiranno le tematiche dei quattro parametri del movimento delineate da Rudolph Laban (tempo, spazio, peso e flusso) con un’addizionale incontro per provare tutti i principi precedenti. Saper ricercare col movimento permette al singolo di sviluppare l’intuito e l’intelligenza corporea e lo rende capace di agire e reagire agli stimoli messi nel campo d’azione. Il seminario è rivolto quindi a persone che vogliono ricercare il loro movimento, diventare consapevoli del loro timbro corporeo ma soprattutto far emergere la capacità di pensare con il corpo.

 

Giulia Bean
Si diploma con lode in Coreografia presso l’Accademia Nazionale di Danza (Roma), studiando con coreografi di chiara fama nazionale ed internazionale. Nel 2017, assieme a Silvia Autorino, ha portato al 42 Cantiere Internazionale D’Arte (Montepulciano) una versione de Le Sacre du Printemps coreografata e suonata dal vivo a quattro mani. Nel 2018 ha seguito come tirocinante la compagnia di Lenka Vagnerová (Praga).

DATE
Prima lezione di presentazione mercoledì 30 gennaio 2019 in orario 19.30-21.00
Successivi incontri: 6, 13, 20, 27 febbraio (ogni mercoledì) 19.30-21.00

Informazioni e iscrizioni: beeandifferent@gmail.com

Il respiro del corpo
Laboratorio di danza Butoh

Questi incontri offrono un modo autentico e speciale di incontrare se stessi. Un vero tuffo nelle fibre profonde del corpo per liberarsi dai blocchi atavici attraverso il movimento, per sgretolare le proprie paure attraverso il potere della musica, per trasformare i mostri in angeli benevoli grazie al potere immagini. Sviluppare il potenziale creativo attraverso l’alchimia del totale lasciarsi andare. Impareremo ad ascoltare chiaramente la “voce profonda” del nostro corpo e lasciarci guidare.
Gli incontri si strutturano in una preparazione e training completo: esercizi di respirazione, allungamento dei meridiani del corpo (canali attraverso cui scorre l’energia), elementi dello yoga, training Butoh. Allungare e rendere fluide le articolazioni, allenare la forza e la resistenza. Il risveglio dell’intuizione attraverso le pratiche quotidiane.

Il Butoh (舞 踏) è una forma di teatro di danza contemporanea di origine giapponese, ha avuto seguito in tutto il mondo. Non è solo un’espressione artistica, ma ancor più una vera forma di meditazione in movimento, uno stile di vita. Il Butoh è una “via” che consente attraverso la naturale espressività del corpo, della musica e delle emozioni, di attingere ai profondi ricordi inscritti nella nostra carne, di toccare le nostre immagini archetipe e le nostre energie nascoste.

Informazioni e iscrizioni: eleonorazen@hotmail.com

Eleonora Zenero
A sei anni inizia lo studio della danza classica. Durante gli studi universitari di Psicologia intraprende la formazione per insegnante di danza in Francia, a Parigi, dove studia con Dominique Dupuis. Tornata in Italia incontra la danza Butoh e per lunghi periodi segue e collabora con Masaki Iwana in Normandia.
Studia con Yumiko Yoshioka, Atsushi Takenouchi, Yuko Kaseki, Hisako Horikawa. Da diversi anni propone performance e laboratori di danza Butoh in Italia e all’estero. E’ fondatrice di Vale6, un centro artistico di approfondimento della danza Butoh e di altre forme di arte contemporanee nato da poco sul Carso sloveno.

DATE
Gli incontri si terranno di venerdì dalle 18.30 alle 20.30
e saranno suddivisi in due moduli
1.
venerdì 15 febbraio
venerdì 22 febbraio
venerdì 8 marzo
venerdì 22 marzo
2.
venerdì 5 aprile
venerdì 19 aprile
venerdì 3 maggio
venerdì 10 maggio

 

RICERCA INTERIORE E DANZA

Ciclo di incontri a cura di Martina Serban e Marina Rigutti

Incontri esperienziali che coinvolgono i cinque sensi (udito, tatto, olfatto, gusto, vista) per celebrare assieme alcune date importanti e simboliche. Un‘esperienza di ascolto profondo attraverso il bagno sonoro con i suoni delle campane armoniche e alcune pratiche corporee ed espressive con modalità costellativa per offrire uno spazio di autoconoscenza attraverso i temi proposti.
Contornerà l’esperienza una degustazione di infusi e tè accuratamente selezionati da TeaTime.

Date e temi:
6 gennaio 2019 Epifàneia: incontrare i propri talenti;
14 febbraio 2019 Dall’amore romantico all’amore di sé: il maschile e il femminile 

Marina Rigutti counselor in costellazioni sistemiche multidimensionali Diplomata in massaggio sonoro armonico con le campane tibetane, uso degli intervalli, diapason e voce, secondo il metodo di Albert Rabenstein.

Prenotazioni e iscrizioni scrivendo a: marina.rigutti@gmail.com oppure info@martinaserban.it

RILASSAMENTO IMMAGINATIVO E MOVIMENTO DANZATO

Ciclo di incontri a cura di Martina Zulliani e Martina Serban

L’immagine è la base del pensiero: sempre associata ad un sentimento e di per sé energetica e creatrice di azioni. 
Nel nostro mondo interno esistono delle immagini che sono le rappresentazioni del mondo esterno e vengono chiamate fantasia inconsce o semplicemente fantasie.
La danza quale esperienza corporea che si nutre di immagini e che attinge sia al proprio mondo interno sia agli stimoli esterni è in grado di  esprimere i contenuti in movimenti, azioni corporee e gesti dando forma poetica ai propri sentimenti.

Date e temi:
27 dicembre Sogno di una notte d’inverno – La Grotta

Martina Zulliani, psicologa , psicoterapeuta, Gong Master, specializzata all’Istituto di Analisi immaginativa a Cremona ad indirizzo corporeo.

Prenotazioni e iscrizioni scrivendo a: info@martinaserban.it

DANZA E PSICOLOGIA

L’equilibrio nelle relazioni
Ciclo di seminari a cura di Erica Costantini  e Martina Serban

Una nuova proposta che approfondisce e amplia le tematiche affrontate nel laboratorio Danzare il Cambiamento – un’iniziativa del progetto “Oltre la linea grigia”, curato dall’associazione SIPEM SoS FVG, e Nel Respiro di un fiore.
Un ciclo di seminari 
che uniscono l’esperienza corporea di Danza Creativa Danzaterapia metodo Maria Fux e la libera condivisione di parole, attività espressive / esperienziali di gruppo con l’obiettivo di creare uno spazio di auto-conoscenza e consapevolezza corporea, ascolto senza giudizio, riflessione e condivisione.

Quando la danza incontra l’improvvisazione, si aprono nuovi scenari in cui si sperimentano forme di ascolto e percezione corporea, che possono portare a esperienze di incontro con sé, con l’altro e con il gruppo in una dimensione che rimane nel flusso creativo del movimento. Il percorso diventa quindi un viaggio in cui si apprende a dare forma espressiva al proprio mondo interiore, accrescendo la consapevolezza del proprio corpo, la percezione dello spazio, ed arricchendo le proprie possibilità di movimento.
Il percorso condurrà  ad osservare come ci muoviamo nei temi proposti, favorendo scoperte, riflessioni senza giudizio e aprendoci a possibili cambiamenti.
Non sono richieste competenze specifiche o esperienze precedenti nel campo della danza.

Erica Costantini, psicologa e psicoterapeuta ad orientamento costruttivista.

Coraggio!
ciclo di 3 incontri per fare esperienza corporea della nostra zona di comfort: un territorio “conosciuto” e che per questo “controlliamo”, caratterizzato dai nostri movimenti familiari in cui ci sentiamo a nostro agio e nei quali istintivamente siamo propensi a restare. Metteremo in luce questo nostro territorio, per poi provare a lasciarci andare, oltre i confini del già conosciuto, per scoprire cosa succede al corpo e in generale a noi stessi se proviamo a spingerci oltre.

Prenotazioni e iscrizioni scrivendo a: costantini.erica2@gmail.com oppure info@martinaserban.it

TANGO ARGENTINO E DANZA

Lezioni tematiche di tecnica femminile e maschile 
a cura di Mara Maranzana, Michele Usoni e Martina Serban

Un ciclo di incontri rivolto a ballerini di tango argentino di livello principiante, intermedio e avanzato. Si lavora su specifiche tematiche che rientrano nel programma di approfondimento della tecnica femminile e maschile di tango argentino, in cui si sperimenta l’apporto esperienziale della Danza Creativa metodo Maria Fux.

Tematiche 

La transizione: 
la proposta prevede una parte di movimento secondo il metodo della Danza Creativa metodo Maria Fux volto a esplorare le qualità sonore della musica e a espandere i confini espressivi che caratterizzano il proprio movimento. Si darà particolare riferimento alla transizione: quel passaggio tra i movimenti, quel mentre dinamico che da respiro alla danza, rendendo vivo ogni istante di musica.

Dai piedi al corpo: la proposta prevede una parte di movimento secondo il metodo della Danza Creativa metodo Maria Fux volto a sperimentare le qualità sonore della musica rendendo espressive le diverse parti del corpo, con particolare riferimento ai piedi.
I piedi quindi ci condurranno all’esplorazione dei temi quali il radicamento, l’utilizzo della terra e dei punti di appoggio, per arrivare alla relazione con lo spazio, con l’altro e fluire nel tango e nel suo universo poetico.

Lo stare e il muovere nel tempo del corpo: la proposta è volta ad allenare la nostra insita priprocezione. Sperimenteremo, infatti, la capacità di percepire il nostro corpo in relazione con lo spazio e con gli stimoli che la musica offre. Esploreremo il tempo della staticità, in cui mantenere viva la nostra presenza, e la rapporteremo al movimento, riconoscendo la diversa gamma di ritmi interni che possiamo sentire in noi e nell’altro. Amplieremo la sfera creativa del nostro stare e del nostro muovere fino a fluire nel tempo del tango.

Mara Maranzana, ballerina e insegnante di tango argentino, trainer Gyrotonic® e Gyrokinesis®.

Prenotazioni e iscrizioni scrivendo a: mym.tango@gmail.com oppure info@martinaserban.it


PILATES MATWORK

CHE COS’È PILATES MATWORK

Il metodo pilates è il modo giusto di mantenersi in forma con dolcezza. Potenzia, allunga e rimodella la muscolatura senza stressarla, agendo principalmente sulla postura. Il metodo Pilates aiuta a mantenere l’equilibrio tra forza e flessibilità, assicurando l’esecuzione più efficiente dei movimenti. Se praticato regolarmente, il pilates aumenta la forza, la flessibilità, l’equilibrio, il controllo del respiro, la resistenza, la coordinazione e il ritmo, elementi fondamentali per prevenire gli infortuni. Il pilates è il metodo ideale per chi desidera potenziare e armonizzare la muscolatura. Il metodo pilates unisce l’allenamento fisico e il benessere mentale con lo scopo di rendere le persone consapevoli del proprio corpo e della propria mente nel tentativo di creare una singola, dinamica ed efficiente entità. Durante la pratica la mente entra in sintonia con il corpo, restando concentrata su ciò che succede: alcuni processi fisici che determinano l’equilibrio del corpo e la postura non sono volontari, quindi è necessario prenderne coscienza con l’esercizio della mente.


LEZIONI IN PICCOLO GRUPPO

Le lezioni di gruppo si svolgono dal lunedì al sabato a Trieste nello studio di via San Nicolò.

Orari a partire dal 10 settembre 2018
lunedì ore 13.30-14.30, 14.45-15.45 e 18.00-19.00
martedì ore 18.00-19.00 e 19.30-20.30
mercoledì 13.30-14.30 e 18.00-19.00
giovedì 14.45-15.45 e 17.45-18.45

Saranno possibili modifiche e/o aggiunte di nuovi orari al mattino.
Tutte le attività hanno un numero limitato di posti. Per questo motivo è necessario contattarmi per sapere se è possibile accedere all’orario prescelto, o prenotare una lezione di prova. Gli orari saranno attivi al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

E’ possibile fare una lezione di prova gratuita in piccolo gruppo esclusivamente su prenotazione.

CONTATTAMI

LEZIONI INDIVIDUALI

Oltre alle lezioni settimanali in piccolo gruppo, è possibile fare lezioni individuali su appuntamento per rispondere a specifiche esigenze e/o obiettivi della persona.
È consigliato per chi si avvicina alla disciplina per la prima volta, per chi vuole scegliere un percorso specifico.

280915-140623-Martina-607I temi su cui possono vertere le lezioni individuali sono:
– allungamento muscolare
– esercizi di tonificazione
– rilassamento fisico e mentale
– musica e espressione corporea
– ascolto e consapevolezza corporea
– qualità del proprio movimento, postura e coordinazione

Se desideri consultarmi per fissare una o più lezioni individuali e/o conoscere le possibilità di orario contattami.
CONTATTAMI

LO STUDIO

Lo studio, nel centro pedonale di Trieste, è facile da raggiungere, anche attraverso il trasporto pubblico, perché si trova nel cuore cittadino e a pochi minuti dalla stazione ferroviaria.

Lo spazio, un ampio openspace, è stato creato su misura per le attività che vi si svolgono: è dotato di due spogliatoi e un comodo bagno con doccia.

L’eleganza e la raffinatezza che lo contraddistinguono, assieme alla tranquillità del luogo, ne fanno un’oasi di pace e di benessere dove prendersi cura di sè.

Lo Studio si trova in via San Nicolò 14, 34121 Trieste

Lo Studio

CONTATTI

7 + 15 =

Informazioni

Per maggiori informazioni,
per prendere un appuntamento
o fare una lezione di prova,
scrivimi, ti risponderò entro 48 ore.

Mail
info@martinaserban.it

Telefono
+39 342 72 74 796